[TYSW] FROM CANNES WITH MELANCHOLIA


Lars Von Trier e gli amici dei giorni passati sulla croisette.
Lars Von Trier and the last day's friends on the croisette.

HIER [Ieri a Cannes] Presentato uno dei film tra i più attesi al festival, Melancholia, del cattivo ragazzaccio danese [che non ha evitato lo scandalo scherzando sulle sue radici tedesche e sulla regista Danese Susanne bier lasciandosi sfuggire un "I understand hitler" di troppo]. Film sulla fine del mondo? "No, piuttosto un film su uno stato d'animo nel quale sono passato diverse volte durante la vita, è un sentimento che si trova in tutta l'arte che amo". A dare voce al regista sullo schermo Kirsten Dunst e Charlotte Gainsburg [oltre al fedele Udo Kier] sorelle in festa per un matrimonio che sarà l'inizio della fine del mondo. Benchè ancora si diverta a perdere il controllo sul set [La prima e la seconda volta che lo fece si accaparrò due palme d'oro per Le Onde del Destino e Dancer in the Dark] VT oramai affina i movimenti di macchina e non lascia più al caso certi aspetti, uno su tutti la fotografia ispirata alla pittura tedesca e a maestri come Antonioni, Tarkowski e un pò di Bergmann. Progetti futuri? Lars promette che il prossimo film sarà un porno.
Ecco invece le perle dei giorni scorsi:
"The kid with a bike" dei fratelli Dardenne con Cécile de France e Thomas Doret.
"The Tree of Life" di Terrence Malik, super atteso ed anche super sparticritica
"The Artist" vera e propria rivelazione del festival e della commedia francese, in un bianco e nero che racconta la tragedia dell'introduzione del sonoro per George Valentin, star del cinema muto.

HIER [Yesterday in Cannes] presented one of the most awaited films at the festival, Melancholia, by the bad boy from Denmark Lars Von Trier [who shocked the press after saying "I understand Hitler" while joking arund his german roots and the danish director Susanne Bier]. Is it a film about the end of the world? "No, rather a film about a state of mind in which I moved several times during my life, a feeling that exists in all the art I love". To give voice to Lars on-screen, Kirsten Dunst and Charlotte Gainsburg [besides the close friend Udo Kier] sisters in celebrating a marriage that will be the beginning of the end of the world. VT still have fun in loosing control on the set [The first and the second time that made ​​him snap up two Palme d'Or for the Waves and Dancer in the Dark] but he refined movements and photography by getting inspired from german paintings and masters like Antonioni, Tarkowski and a bit of Bergmann's photography. Future projects? Lars promises, as usual, that the next film will be a porno.
Here's the last days breaktrough movies:
Brothers Dardenne's "The Kid with a Bike" with Cécile de France and Thomas Doret
"The Tree of life" by Terrence Malick, the movie who split up the critics.
and "The artist" true revelation of the festival in French comedy. A Black/White movie about the tragedy of sound movies in 1928.
Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails
 
INK è un blog nato per informare riguardo la sfera del design, della grafica e dei nuovi oggetti//usi//costumi di tendenza.
Oltre all'informazione vera e propria, INK vuole diventare una vetrina ed un aiuto concreto per tutti coloro che si vogliono esprimere e cercano uno spazio dove far vedere la loro creatività.
Cerchiamo di accontentare tutti, da stilisti, a designer, grafici, o semplicemente ideatori di nuovi oggetti da fashion victims.

Copyright © 2009 INK All rights reserved.
Converted To Blogger Template by Anshul Theme By- WooThemes