[TYSW] MARCO BELLOCCHIO


Marco Bellocchio premiato con il Leone d’Oro alla Carriera alla 68a Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia.
Marco Bellocchio Golden Lion for Lifetime Achievement during 68 Venezia.

Ha raccontato la storia del nostro Paese, incrociando osservazioni politiche alle relazioni interpersonali, familiari e non solo. Ricercatore instancabile, costante e tenace, resistente nelle sue analisi è riuscito a descrivere quel confine sottilissimo che c’è tra il cinema, la storia e il regista stesso. E nelle sue narrazioni, il punto di partenza è sempre stata la società, non rappresentata nei canoni classici, ma superando il  limite del reale. Negli anni le immagini dei suoi film sono cambiate, ma hanno conservato una naturale inclinazione per chi è oppresso, e la libertà, la libertà di immaginazione rimane il fulcro della sua arte. Ha così trovato i modi di espressione per raccontare l'urgenza di saperi, individuali e collettivi, indeboliti, o svaniti.

He told us the story of our country, crossing political observations and interpersonal relationships, not only the family. He is a tireless researcher, steady and tenacious, and he is strong in its analysis. He is able to describe the border between the Cinema, the history and director. In his narratives the starting point has always been the society, and this is not represented in the classic standard, but beyond reality. During years the images of his films have changed, but have retained a natural inclination for oppressed people. Freedom of imagination are always the focus of his art. So the director has found ways of expression to describe the urgency of individual and collective, weakened and vanished knowledge.

Il lungometraggio d’esordio “I pugni in tasca” nel 1965 è considerato una delle migliori opere prime nella storia del cinema. In questa immensa pellicola, la ribellione giovanile viene narrata in termini di rivolta verso la famiglia e la normalità. Il film seguente “La Cina è vicina” nel 1967 segna il passaggio alla commedia, nello scontro tra la falsità borghese e il velleitarismo dei finti rivoluzionari. 

The debut film "I pugni in tasca" (1965) is considered the best in film history. In this great film, youth rebellion is told as a rebellion towards the family and normality. The following film "La Cina è vicina" (1967) marks the transition to comedy, and describes the clash between bourgeois lie and wishful thinking of artificial revolutionaries.

I film successivi sono altrettanti attacchi alle istituzioni:  il collegio, nella pellicola “Nel nome del padre”, 1972, la stampa con “Sbatti il mostro in prima pagina”, 1972, il manicomio con il film “Matti da slegare”, 1975, la caserma con “Marcia trionfale”, 1976. Il periodo che segue diventa grigio, e Bellocchio si divide tra adattamenti letterari, “Il gabbiano”, 1977, e ritorni alle tematiche degli inizi, “Gli occhi, la bocca”, 1982.
In quegli anni inizia la collaborazione artistica con la psichiatra Fagioli, proprio con “Diavolo in corpo”,1986, subito dopo la straordinaria rappresentazione di “Enrico IV” (1984), tratto da un'opera di Pirandello, ma anche “La visione del Sabba”,1988, sguardo laico sulla stregoneria dei tempi moderni, e soprattutto “La condanna”,1991, Orso d'argento a Berlino, dissacrante riflessione sul tema dello stupro. Infine “Il sogno della farfalla”, 1994, film in cui cerca di conferire più importanza alle immagini. 

The following films are always attacks the institutions: the boarding school ("Nel nome del padre", 1972), the press ("Sbatti il mostro in prima pagina," 1972), the mental hospital (“Matti da slegare",1975), life army ("Marcia trionfale", 1976). The following period will turn gray, and Bellocchio divides his movies between literary adaptations ("Il gabbiano", 1977) and the beginning theme ("Gli occhi, la bocca", 1982). During those years, the director begins the artistic collaboration with the psychiatris Fagioli (“Diavolo in corpo”, 1986, “Enrico IV”, 1984, “La visione del Sabba”, 1988, “La condanna”, 1991, “Il sogno della farfalla”, 1994).
Torna al lavoro di documentarista con “Sogni infranti -  Ragionamenti e deliri”, 1995, descrivendo la fine delle illusioni della cultura post-sessantottina. Riesce ad essere di nuovo incisivo con la pellicola “Il principe di Homburg”, 1997, come succede con “La balia”, 1999. Il nuovo millennio inizia con un documentario dedicato a Giuseppe Verdi, “Addio al passato”, 2000. Al Festival di Cannes nel 2002 presenta “L’ora di religione”, film con Sergio Castellitto. L’anno successivo porta alla Mostra del Cinema di Venezia “Buongiorno, notte”, 2003, racconto del sequestro di Aldo Moro. Nel 2006, e poi nel 2011, torna a raccontare gli aspetti della propria vita familiare, con “Sorelle” e “Sorelle Mai”. L’analisi e la riflessione sul laicismo, e sul ruolo del cineasta continua con “Il regista di matrimoni”, 2006. Nel 2009 esce “Vincere”, film molto personale in cui sono coniugati il tema del potere e le dinamiche della psiche. 

He is back at work with the documentary (“Sogni infranti – Ragionamenti e deliri”, 1995). He is incisive with the new movies ("Il Principe di Homburg", 1997, and "La balia", 1999). The new millennium begins with a documentary dedicated to Giuseppe Verdi ("Addio al passato", 2000). In 2002, at Cannes Film Festival he presents "The Religion Hour", then in 2003, during Venice Film Festival, "Buongiorno, notte", story of Italian politician Aldo Moro. In 2006, and again in 2011, he comes back telling aspects of his family life, with movies "Sorelle" and "Sorelle mai". In 2009, his last movie “Vincere” tells about political power and dynamics of the mind.
Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails
 
INK è un blog nato per informare riguardo la sfera del design, della grafica e dei nuovi oggetti//usi//costumi di tendenza.
Oltre all'informazione vera e propria, INK vuole diventare una vetrina ed un aiuto concreto per tutti coloro che si vogliono esprimere e cercano uno spazio dove far vedere la loro creatività.
Cerchiamo di accontentare tutti, da stilisti, a designer, grafici, o semplicemente ideatori di nuovi oggetti da fashion victims.

Copyright © 2009 INK All rights reserved.
Converted To Blogger Template by Anshul Theme By- WooThemes