festarch: tutti in umbria!

Alla sua terza edizione, il festival internazionale di architettura organizzato da Abitare sbarca a Perugia ed Assisi!
At its third edition, the international festival of architecture, organized by Abitare, comes to Perugia and Assisi!

Tema dell’edizione 2011: l’Anticittà - Fare città nell’ epoca della dissipazione urbana.
Scrive Stefano Boeri, direttore di Abitare e ideatore+direttore di Festarch <<L’Anticittà, il rischio di disgregazione delle nostre società urbane, non ha solo i connotati dell’esclusione sociale e le stigmate della ribellione. C’è un’Anticittà ben più potente e diffusa che ogni giorno plasma gli spazi della nostra vita. Che sta sgretolando la nostra società. In Italia, in Europa, in molte parti del pianeta>>.
Topic of the 2011 edition: The Anti-cityMake city in the time of urban dispersionStefano Boeri, Abitare's director and creator+director of FestArch, says << the Anti-city, the risk of disruption of our urban societies, hasn't only got the characteristic of the social exclusion and the rebellion's stigmata. There's a much more powerful and spread that every day forges our lives' spaces. It is crumbling our societies. In Italy, in Europe, in many other parts of the planet >>



Moltissimi gli ospiti, tra cui alcuni grandi protagonisti dell’architettura contemporanea come Kazuyo Sejima, Bjarke Ingels, Diller&Scofidio, e tanti altri grandi nomi tra i quali Rem Koolhaas, Peter Eseinman, Peter Cook, Yona Friedman, Andrea Branzi... ma anche grandi personaggi provenienti da altre discipline come il design - Enzo Mari, Alessandro Mendini, Jesper Morrison – e l’arte contemporanea – Maurizio CattelanHans Ulrich Obrist-
Si prospettano giornate di dialoghi intriganti, ricerca, sperimentazione ed interazione con le realtà emergenti. Segnalo il workshop Listening to imperfect tapes a cura di Luca Diffuse con Nicola di Croce, Luigi Greco, Maria Azzurra Rossi.
Il programma è denso, pieno di eventi, personaggi, argomenti e appuntamenti serali con dj set in pieno centro a Perugia!
Vi consiglio di scaricare il programma qui e fare le vostre scelte!
Guests speakers are numerous, including some big protagonists of contemporary architecture such as Kazuyo Sejima, Bjarke Ingels, Diller&Scofidio and many other big names like Rem Koolhaas, Peter Eiseinman, Peter Cook, and Yona Friedman. There will also be many well-known speakers from other fields such as the design – Enzo Mari, Alessandro Mendini, Jesper Morrison – and the contemporary art – Maurizio Cattelan, Hans Ulrich Obrist-.
We can easily foresee days of intriguing dialogues, research, experimentation and interaction with emerging realities. 
I highlight a workshop that I believe it's very interesting conducted by Luca Diffuse titled Listening to imperfect tapes, with Nicola di Croce, Luigi Greco, Maria Azzurra Rossi. 
The event program is very dense and full of events, speakers, topics, and there'll be also room for night events with dj sets in the Perugia's city centre. 
I invite you to download the flyer here and make your choices!!!
Grande evento per l'architettura, per la società e per le città impegnate: 
Festarch ha scelto un suo particolare format: ogni ospite presente all’evento racconterà le proprie idee circa un luogo urbano preciso del nostro pianeta. Secondo questo modello, per quattro giorni Perugia e Assisi ospiteranno nelle loro piazze, strade, teatri un Atlante dei luoghi e delle città del mondo: da Tokyo a Medellin, da New York a Mumbai, da Napoli a Pechino. urrà per Perugia e Assisi!
A huge event for the architecture, the society and the organizing cities. Festarch chose a particular own format: every speaker at the event will tell her own ideas about a certain urban place in the world. According to the format, during 4 days Perugia and Assisi will guest on their streets, squares, theaters an Atlas with places and cities of the world: from Tokyo to Medellin, from New York to Mumbai, from Naples to Beijing.
Hurrá for Perugia and Assisi!
Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails
 
INK è un blog nato per informare riguardo la sfera del design, della grafica e dei nuovi oggetti//usi//costumi di tendenza.
Oltre all'informazione vera e propria, INK vuole diventare una vetrina ed un aiuto concreto per tutti coloro che si vogliono esprimere e cercano uno spazio dove far vedere la loro creatività.
Cerchiamo di accontentare tutti, da stilisti, a designer, grafici, o semplicemente ideatori di nuovi oggetti da fashion victims.

Copyright © 2009 INK All rights reserved.
Converted To Blogger Template by Anshul Theme By- WooThemes