CANNES 65 - MATTEO GARRONE



“È un Pinocchio moderno, candido, ingenuo che insegue il sogno del successo facile nella tv, il nuovo Eldorado che fa sentire l’Olimpo in terra, un nuovo paese dei balocchi.” (Matteo Garrone, Cannes 65)
Unico italiano in concorso, Matteo Garrone ha presentato il suo ultimo lavoro. Quattro anni di silenzio, dopo il successo ottenuto con “Gomorra”, che proprio al Festival di Cannes vinse il Gran Premio della Giuria, il regista torna sulla Croisette con “Reality”. È la storia di Luciano, un pescivendolo napoletano, che per guadagnare qualcosa in più si arrangia con Maria, la moglie, tramando delle piccole truffe. Dotato di una simpatia naturale, spinto dai familiari, partecipa a un provino per entrare nella casa del “Grande Fratello”. Da quel momento tutto cambierà, anche quella stessa percezione della realtà sarà profondamente diversa.
Lasciandosi alle spalle quello che “Gomorra” è stato e ha rappresentato, cercando un tema che fosse anche più sorprendente, Garrone ha scritto e ha girato una piccola storia, una fiaba moderna, il racconto del percorso di un paese e del percorso di uomo verso la follia e la delusione, il continuo muoversi fra sogno e realtà.



La rappresentazione della realtà è la vera essenza del Cinema. La difficoltà è proprio quella di riuscire a raccontare questa essenza superando l’esteriorità delle cose. È quello che Garrone ha dimostrato nei suoi film: partire da uno spunto della realtà per poi trasfigurala. Il suo Cinema è il suo sguardo. E per quanto il regista voglia mantenere una propria autonomia e limpidezza, deve fare i conti con l’industria cinematografica, con i suoi limiti e con le sue censure preventive. È una presa di coscienza. Il Cinema riuscirà a trovare i propri spettatori se riuscirà a trovare qualcosa di originale da dire. È una situazione di continua ambiguità. E per quanto abbia un proprio stile e un proprio territorio d’azione, Garrone riesce sempre a discostarsene, ad essere differente da se stesso, per permettere che il proprio sguardo sulla realtà non si inaridisca, che non diventi uno sguardo stereotipato. Tanto da rendere il proprio lavoro sempre necessario: per il pubblico e soprattutto per il nostro Cinema.

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails
 
INK è un blog nato per informare riguardo la sfera del design, della grafica e dei nuovi oggetti//usi//costumi di tendenza.
Oltre all'informazione vera e propria, INK vuole diventare una vetrina ed un aiuto concreto per tutti coloro che si vogliono esprimere e cercano uno spazio dove far vedere la loro creatività.
Cerchiamo di accontentare tutti, da stilisti, a designer, grafici, o semplicemente ideatori di nuovi oggetti da fashion victims.

Copyright © 2009 INK All rights reserved.
Converted To Blogger Template by Anshul Theme By- WooThemes