WEEKEND MIXTAPE

Un Disco, un film, un libro per il weekend... Si preannunciano nubi e pioggia, purtroppo il tempo da passare al chiuso potrebbe crescere esponenzialmente da qui in poi. Ma non facciamone un dramma, infondo arriva l'autunno ed è tempo di apprezzare anche le quattro mura domestiche [meglio se in compagnia] o le 4 mura del cinematografo.
Insides- Jon Hopkins è artefice insieme a Brian Eno delle pittoriche tonalità sonore dell'ultimo disco dei Coldplay. In realtà la sua strada personale, quella di compositore postmoderno, si spinge oltre i confini del mainstream e ci regala viaggi musicali sorprendenti. Composizioni elettroniche davvero interessanti in questo ultimo lavoro che richiama al sogno [con le sue beatitudini ed inquietudini], giusto ambiente in cui immergersi in quel tempo inerte che quasi tutti hanno almeno una volta tra sabato e domenica.
Drag me to Hell - Sam Raimi è il regista di cult horror come La Casa [1981] e L'armata delle Tenebre [1993] ma anche di tutta la fortuanta serie di Spiderman. Non è quindi da sottovalutare il suo maturo ritorno all'horror degli esordi con un pizzico di consapevolezza in più su ciò che è cambiato al cinema dai lontani anni '80. Drag me to hell è esageratamente, e volutamente eccessivo. Raimi gioca a prenderci in giro e a divertire allo stesso tempo tra scene da salto sulla poltrona e di colpi di scena annunciati e scene comiche al limite dell'assurdo. D'altrone l'horror serio iniziava di nuovo ad andarci a noia quindi perchè non sedersi al cinema [meglio se con un buon impianto audio in questo caso] ed aspettarsi un'esperienza da casa degli spettri del luna park?! era tutto così finto là dentro ma una volta usciti ci si girava verso papà con gli occhi spalancati e si chiedeva "un altro giro per favore!!"
L'Esorcista - W.Peter Blatty sicuramente non si aspettava tanto successo quando decise di ispirarsi ad un presunto caso di possessione di una quattordicenne del Maryland negli anni 40 per scrivere un romanzo ma così è andata: un fatto di cronaca appassiona uno scrittore che inizia a studiare in materia di possessioni ed esorcismi in un periodo in cui la gente ne sa ben poco ed il risultato è il più grande best seller di tutti gli anni '70 con tanto di opinione pubblica scandalizzata. Tre anni dopo, l'adattamento per il grande schermo di William Friedkin, ed ecco che la pellicola diventa un cult assoluto... Mica male per aver scomodato cotante forze del male! Di recente il romanzo è stato ripubblicato dopo diversi anni di assenza dagli scaffali delle librerie ed anche questo è un buon modo per passare un weekend se amate il genere e pensate che non ci sia niente di più terrificante del film... E' ora di ricredervi.


Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails
 
INK è un blog nato per informare riguardo la sfera del design, della grafica e dei nuovi oggetti//usi//costumi di tendenza.
Oltre all'informazione vera e propria, INK vuole diventare una vetrina ed un aiuto concreto per tutti coloro che si vogliono esprimere e cercano uno spazio dove far vedere la loro creatività.
Cerchiamo di accontentare tutti, da stilisti, a designer, grafici, o semplicemente ideatori di nuovi oggetti da fashion victims.

Copyright © 2009 INK All rights reserved.
Converted To Blogger Template by Anshul Theme By- WooThemes