FOLLOW THE FLUO RABBIT

E a cosa serve l’arte senza immaginazione né meraviglia? ConiglioViola ci invita a seguirlo in un mondo assurdo e fantastico, surreale e mirabolante.

And what is art witout imagination or wonder? ConiglioViola invites us to follow him in an absurd, fantastic, surreal and amazing world.

Con la fotografia documenta mondi immaginari, con le performance travolge il sistema, con il video dona nuova vita alle canzoni che furono. È ConiglioViola, l’artista “apolide” che dal 2000 fluttua liberamente tra generi, tecniche e collaborazioni, sempre suscitando grande stupore.


With photography he documents imaginary worlds, with performances overwhelms the system, with video gives new life to songs that were. It’s ConiglioViola, the "stateless" artist that since 2000 freely fluctuates between genres, techniques and collaborations, always arousing astonishment.

L’avventura inizia, quasi senza accorgersene, con La meditazione di Yolanda, opera di net.art in cui un robot ispirato al film Metropolis di Fritz Lang fa da insegnante yoga (inizia la meditazione cliccando qui).
Enorme l’afflusso in rete e ConiglioViola, allora collettivo formato da Brice Coniglio e Andrea Raviola, viene subito notato e importato nel mondo dell’arte.

The adventure begins, almost without realizing it, with Yolanda Meditation, a net.art work in which a robot, inspired by the film Metropolis by Fritz Lang, is a yoga teacher (start meditation here).
Enormous the flow in the network and ConiglioViola, then a collective formed by Brice Coniglio and Andrea Raviola, is noticed and imported into the art world.


Con Recuperate le vostre radici quadrate, che impegna il duo dal 2004 al 2006, si esprime tutta l’ecletticità che ne resterà la cifra distintiva. L’opera infatti si caratterizza per la forte multimedialità e l’intento sinestetico: venti brani anni ’80 sono stati riarrangiati, reinterpretati, accompagnati da video inediti e utilizzati come base per una mostra e uno spettacolo teatrale.

With Recover your square roots, which commits the duo from 2004 to 2006, he expresses all the eclectisism that will be the distinctive feature. The work is indeed characterized by a strong multimedia and synaesthetic intent: 80s twenty tracks have been rearranged, reinterpreted, accompanied by videos and used as the basis for an exhibition and a theatrical performance.


Nello show i video erano il fondale sul quale gli attori si muovevano entrando e uscendo di scena, confondendo il reale con il virtuale e la carne dei loro corpi con i pixel del video.

In the show the videos were the backdrop on which the actors moved in and out of the scene, confusing the real with the virtual and the flesh of their bodies with the pixels of the video.


Durante la mostra ogni video veniva proiettato in una sala e associato ad uno stimolo olfattivo per favorire il completo coinvolgimento dello spettatore con il brano (ad esempio il pavimento della stanza in cui era proiettato Caffè nero bollente era ricoperto di chicchi di caffè).

During the show each video was projected in a room and associated with an olfactory stimulus to encourage the full involvement of the spectator with the song (for example the floor of the room where it was shown Hot black coffee was covered with coffee beans).


I filmati realizzati sono zeppi di simboli pop e icone mitologiche, fusi e confusi in un susseguirsi di fantasiosi collage, accettabili solo se si abbandona la rigidità logica per riconoscere le assurdità e le incoerenze che pur sopravvivono nella società.

The films produced are full of pop symbols and icons from mythology, fused and confused in a series of imaginative collage, acceptable only abandoning the rigidity of logic to recognize the absurdities and inconsistencies even in society.

Successivamente, con il progetto Noux deux, ConiglioViola si lancia in una sperimentazione nuova, più autobiografica, e si racconta con una serie di undici fotografie che illustra l’infanzia di Brice e Andrea. Un’infanzia potenziale e irreale, ricostruita da adulti con scatti, disegni e postproduzione digitale. Appare così un mondo possibile, che non è stato ma che sarebbe potuto essere, e di cui comunque resta una materiale prova fotografica…

Subsequently, with the project Noux deux ConiglioViola starts a new trial, more autobiographical, and it is told with a series of eleven photographs showing childhood of Brice and Andrea. Childhood potential and unreal, rebuilt by adults with shots, drawings and digital postproduction. It looks like a possible world, which was not but it would have been, and still remains a material photographic evidence...


Le immagini raccontano della fuga dei due compagni dal mondo razionale, simboleggiato dall’aula scolastica, per vivere fantastiche avventure in un luna park, fino all’arresto per il furto delle ciliegie. I due riescono a fuggire grazie ad un coniglio fluorescente volante, simbolo di un’arte che riesce a rendere tangibile l’immaginario dell’artista e a farlo evadere da una realtà grigia e piatta.

The pictures tell the flight of two companions from the rational world, symbolized in the classroom, to live fantastic adventures in an amusement park until the arrest for cherries theft. The two manage to escape thanks to a fluorescent, steering wheel rabbit, symbol of art that can make tangible the imagination of the artist and make him escape from reality so gray and flat.


Il 2007 è l’anno degli scandali con la polemica internazionale sull’opera Ecce Trans,  eliminata all’ultimo minuto dalla mostra “Vade retro. Arte e omosessualità” di Vittorio Sgarbi,

The 2007 is the year of scandals with the international controversy on the work Ecce Trans, eliminated the last minute by the exhibition "Vade retro. Art and Homosexuality" by Vittorio Sgarbi,


e con l’assalto pirata alla Biennale di Venezia.

and the pirate attack at Venice Biennale.


Il 7 giugno, giorno dell’inaugurazione della 52° Biennale, ConiglioViola percorre i canali veneziani con una grande zattera che trasporta, oltre ad una ciurma di pirati/artisti, un enorme coniglio fucsia alato e con un occhio bendato. Il coniglio, animale totem di questo artista, diventa l’eroe dell’impresa, riscattandosi dall’etichetta di “codardo” e dimostrandosi degno successore del leone alato, simbolo della città lagunare e del coraggio.
La performance, nonostante l’intervento dei carabinieri, prosegue con l’arrivo ai Giardini, una delle sedi principali della Biennale, dove i pirati hanno sparato cinquantadue colpi di cannone, uno per ogni edizione dell’evento stesso.

On June 7, opening day of the 52nd Biennial, ConiglioViola crosses the Venetian canals with a large raft that carries, in addition to a crew of pirates / artists, a huge pink rabbit, winged and with an eye patch. The rabbit, animal totems of this artist, becomes the hero of the enterprise, redeeming the label of "coward" and proving himself a worthy successor of the winged lion, symbol of Venice and of courage.
The performance, despite the intervention of the police, continues with the arrival at the Gardens, one of the main venues of the Biennale, where the pirates fired fifty-two gunshots, one for each edition of the event.


Poi l’arrembaggio: approdati sulla terraferma hanno issato la loro bandiera con l’effige del Coniglio Vitruviano, unendola a quelle dei Paesi che partecipavano alla manifestazione.
Non un’invasione, ma una condivisione di esperienze altre, che arrivano da lontano, dal mare, da altrove appunto; non una protesta, ma una conquista, serena inclusione in un sistema dell’arte che ha felicemente accolto ConiglioViola al suo interno.

Then the boarding: landed on the mainland they have hoisted their flag with the image of Vitruvian Rabbit, uniting with those countries who were attending the event.
Not an invasion but a sharing of experiences others which come from afar, from the sea, from elsewhere in fact; not a protest, but an achievement, serene inclusion in the art system that has happily welcomed ConiglioViola.


Alla Biennale di Venezia 2011 i pirati tornano a colpire: capitanati da Brice Capitan Coniglio, eludono la sorveglianza e si accampano nell’Arsenale piantando delle tende da campeggio. Prosegue così metaforicamente l’assalto iniziato quattro anni prima e si inaugura l’ultimo progetto di ConiglioViola: residenze itineranti per giovani artisti in occasione delle grandi manifestazioni d’arte internazionali. 

At the 2011 Venice Biennale pirates hit back: led by Brice Captain Rabbit, they evade surveillance and camp of tents in the Arsenal. Metaphorically it continues the assault began four years ago and it opens the last ConiglioViola’s project: itinerant residences for young artists during major international art events.


Solo la prima tappa dunque quella sulla terraferma a Venezia e il fluo-coniglio tornerà a solcare i mari per nuove imprese. Nel frattempo possiamo perderci nel favoloso mondo di ConiglioViola cercando di risolvere il loro Rebus (risolvilo qui) e ottenere la chiave per accedere al più bel giardino del mondo: l’arte.

Only the first stage, therefore, that on the mainland to Venice and the fluo-rabbit back to sail the seas for new adventures. Meanwhile we can lose ourselves in the wonderful world trying to solve the ConiglioViola Rebus (solve it here) and get the key to enter in the most beautiful garden in the world: art.



ConiglioViola è un gruppo artistico fondato nel 2000 da Brice Coniglio (Torino, 1977), guida del gruppo, e Andrea Raviola (Asti, 1967).
Dalla videoarte al teatro multimediale, dalla musica elettronica alla performance, dalla net.art alla fotografia, non c’è quasi settore della creatività contemporanea che ConiglioViola, “bottega rinascimentale nell’era digitale”, non abbia esplorato e provato a sobillare con le armi dell’ironia.
Tra le principali mostre ricordiamo KM011, Torino, 2011; Noux deux, Galerie Anton Weller, Parigi, 2010; Sono un pirata/Sono un signore, PAC, Milano, 2009.

ConiglioViola is an art group founded in 2000 by Brice Coniglio (Turin, 1977), leader of the group, and Andrea Raviola (Asti, 1967).
From video art to multimedia theatre, from electronic music to performance art, from net.art to photography, there are few areas of contemporary art that have not been explored and ironically subverted by ConiglioViola: "Renaissance workshop of the digital era".
Among tha exhibitions: KM011, Turin, 2011; Noux Deux, Galeria Anton Weller, Paris, 2010; I am a pirate / I am a gentleman, PAC, Milan, 2009.
Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails
 
INK è un blog nato per informare riguardo la sfera del design, della grafica e dei nuovi oggetti//usi//costumi di tendenza.
Oltre all'informazione vera e propria, INK vuole diventare una vetrina ed un aiuto concreto per tutti coloro che si vogliono esprimere e cercano uno spazio dove far vedere la loro creatività.
Cerchiamo di accontentare tutti, da stilisti, a designer, grafici, o semplicemente ideatori di nuovi oggetti da fashion victims.

Copyright © 2009 INK All rights reserved.
Converted To Blogger Template by Anshul Theme By- WooThemes